Tutte le chiese

Doopsgezinde kerk

chiuso.

Orari di apertura

fino al 14 septemberDa 15 september

Mercoledi - Sabato12:00 - 16:30

Anabattisti o mennoniti si trovavano a Utrecht già negli anni trenta del Cinquecento. Dal momento che nutrivano idee molto radicali vennero duramente perseguitati. Successivamente divennero più moderati. Ancora nel Settecento era loro proibito, come del resto a tutti gli altri gruppi protestanti non calvinisti e ai cattolici, la professione pubblica della loro religione, che veniva però tollerata. Di modo che le cosiddette “chiese nascoste” cominciarono a notarsi un po‘ di più all’esterno. Fra il 1772 e il 1773 venne costruita l’attuale Chiesa Mennonita lungo l’Oude Gracht al numero 270, dove sorgeva la fabbrica di birra De Witte Leeuw (il leone bianco), i cui muri esterni laterali e posteriori vennero incorporati nell’edificio. La facciata venne ricostruita in stile Luigi XVI. L’interno, in sintonia con le convinzioni religiose dei mennoniti, è assai sobrio. Il pulpito dell’ebanista Wajon è ragguardevole. La collocazione centrale della zona riservata alle donne, circondata dalle panche per gli uomini, è un residuo dell’epoca delle persecuzioni.

Attrazioni

Posizione e percorso

Oudegracht 270